Acli Rovigo: Luca Gianesella riconfermato presidente per altri quattro anni

Il Consiglio Provinciale delle Acli di Rovigo si è riunito ieri sera 15/03/2016 per eleggere la nuova presidenza provinciale riconfermando all’unanimità il Presidente uscente, Luca Gianesella, per un secondo mandato. Gianesella, che guiderà l’Associazione per i prossimi 4 anni, si è presentato “con un programma che punta a fare rete con le altre realtà del territorio, associazioni e istituzioni, con cui si propone di continuare a lavorare per il bene comune e delle comunità dove operano le Acli Provinciali ed i loro Circoli, per il rispetto della natura e l’accoglienza delle persone in difficoltà, degli stranieri e di tutti coloro che dall’Associazione possono ricevere aiuto concreto e conforto”.

Lo affiancano nella presidenza provinciale Bernardo Bombonato come Presidente di Patronato, di Acli Service e vice Presidente provinciale vicario ; Valeria Turcato come responsabile dei rapporti ecclesiali e con la curia, e vice Presidente provinciale; Pergiorgio Braghin come responsabile progettazione e sviluppo associativo e vice Presidente provinciale; Anna Maria Sgualdo come responsabile sviluppo associativo e vice Presidente provinciale; Pastorello Chiara come componente della Segreteria Provinciale.

Sa Di Musica riparte con Ukulele

Sa Di Musica riparte con il corso di Ukulele!
Il primo appuntamento sarà venerdì 19 febbraio 2016 alle ore 18.15 presso la sala polivalente delle Acli Provinciali di Rovigo!
Per iscrizioni e info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

RETE LUCE

Enti e associazioni da anni impegnate sul territorio di Rovigo nella difesa dei diritti umani sono da oggi unite in un nuovo progetto comune, dedicato in modo particolare ai lavoratori stranieri. E' questo il significato di RETE LUCE, iniziativa promossa dalla Caritas Diocesana di Adria-Rovigo che vede la partecipazione di Associazione Sant'Andrea Apostolo della Carità , CGIL Rovigo , ACLI Rovigo, Associazione Avvocato di Strada con il supporto del Numero Verde Nazionale Antitratta del Comune di Venezia .


La scelta dello spazio fisico non è casuale: l'ufficio avrà infatti sede presso lo Sportello Unico Immigrazione della Prefettura di Rovigo in via Oberdan 22 (il lunedì e il venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:00 o telefonicamente allo 3387492289), punto strategico di contatto con le persone migranti che scelgono di lavorare, anche stagionalmente, nel nostro territorio.


L'obiettivo di RETE LUCE è quello di mettere a fuoco i bisogni dei lavoratori migranti, per consentire l'analisi dei processi di inserimento nel tessuto sociale locale, e strutturare conseguentemente azioni mirate di informazione, orientamento, consulenza e supporto specifico, per garantire alle persone straniere un pieno accesso ai diritti e una responsabilizzazione rispetto ai doveri. Da questo la scelta di un nome che è un acronimo (Lavoro Umanità Cittadinanza Educazione), perché in queste quattro parole sono racchiusi i valori che fondano l'attività di RETE LUCE.


Per informazioni: Caritas Diocesana di Adria-Rovigo, tel 0425 23450, mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.